Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Paul Celan in Europa (III)

Prospettive trinazionali su tradizioni e conflitti filologici

Informazioni

  • today dal 05/06/2023 al 08/06/2023
  • place Phygital
  • lock_outlineSu invito
  • Coordinamento

    Prof. Dr. Christoph König, Osnabrück;
    Prof. Elena Polledri, Udine;
    Prof. Werner Wögerbauer, Nantes   

Il lavoro continuativo del nostro gruppo di ricerca trinazionale nel workshop preliminare e nei convegni che si sono svolti nel 2020, 2021 e 2022 ha permesso di affrontare con intensità questioni di metodo sempre più cruciali. Il quadro di lavoro è stato costruito attorno a tre temi principali: “il rapporto critico di Celan con la tradizione”, “Celan come traduttore e le traduzioni delle opere di Celan” e “l’opera di Celan nei conflitti interpretativi, in primo luogo nella storia della letteratura”. Nell’ultimo convegno del 2023 tutte le questioni verranno riprese e precisate. Al contempo ci si concentrerà sulla lettura e sul processo interpretativo dei testi letterari. A relazioni tematiche verranno affiancate interpretazioni di testi, dedicati, tra l'altro, al ciclo di poesie più noto di Celan “La rosa di nessuno”, con l’obiettivo di giungere a una lettura storica, filosofica, capace di mettere a confronto lingue e paesi diversi