Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Network

Villa Vigoni costituisce un punto di riferimento nel dialogo internazionale tra Italia, Germania e Europa.

"Voglio esprimere il mio pieno sostegno a Villa Vigoni, un’istituzione che non ha un ruolo solo diplomatico. L’obiettivo è far interagire sempre più la società italiana e tedesca"

Giorgio Napolitano, Presidente emerito della Repubblica Italiana (2006-15)

"Questa è la specifica forza di Villa Vigoni: la capacità di unire la riflessione sul passato con gli interrogativi sulle strategie politiche, scientifiche e culturali del futuro e di far incontrare uomini oltre i confini nazionali e disciplinari, in modo che tali tematiche possano essere discusse insieme."

Annette Schavan, Ministro dell'Educazione e della Ricerca Scientifica della Repubblica Federale Tedesca (2005-13)

"Villa Vigoni, luogo naturale di incontro fra Germania e Italia, è per ciò stesso un crocevia nel quale si confrontano e si possono integrare le culture europeiste su cui l'Europa più potrà contare in futuro. Mi auguro che Villa Vigoni le sappia tenere nei prossimi mesi ed anni in efficace allenamento."

Giuliano Amato, Giudice della Corte Costituzionale e già Presidente del Consiglio dei ministri (1992-93, 2000-01)

"Villa Vigoni è un importante luogo d’incontro che ci aiuta a ricordare le radici e i rapporti storici e culturali che uniscono l’Italia e la Germania. Siamo fortunati di poter scambiare idee, confrontare mentalità, approfondire il dialogo in questo ambiente paradisiaco e pacifico; un’occasione preziosa per i rapporti tra i nostri paesi che va curata."

Cecilie Hollberg, Direttore della Galleria dell’Accademia di Firenze

"Far sì che la naturale intesa intellettuale, di cuore, di emozioni tra i due paesi e i due popoli sia declinata per l’idea europea"

Enrico Letta, Presidente del Consiglio dei Ministri (2013-14)

"Cultura e ricerca scientifica sono gli strumenti ideali per rafforzare il dialogo tra il nostro Paese e la Germania e stimolare una prospettiva europea."

Alessia Mosca, Deputata del Parlamento Europeo

Cooperazioni europee in campo scientifico

Insieme alla Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG) e alla Fondation Maison des sciences de l’homme (FMSH) Villa Vigoni promuove la collaborazione scientifica internazionale e la creazione di nuove reti tra ricercatori, esperti e giovani, nel campo delle scienze umanistiche e sociali. Per questo sono stati sviluppati e attivati due format per programmi di conferenze con differenti caratteristiche – uno bilaterale (Italia-Germania) e uno trilaterale (Italia-Germania-Francia). Le iniziative che si svolgono nella cornice di questi due format hanno luogo a Villa Vigoni a seguito di una candidatura regolata da un bando con cadenza annuale.

Ciao-Tschau

La piattaforma online www.ciao-tschau.eu è stata fondata nel 2010 su iniziativa dei due Ministri degli affari esteri italiano e tedesco – Franco Frattini e Frank-Walter Steinmeier – con l’obiettivo comune di rafforzare gli scambi tra giovani provenienti da Italia e Germania. Grazie a Ciao-Tschau, i giovani tedeschi e italiani hanno l’opportunità di entrare in contatto tra loro e ottenere informazioni sui soggiorni nei rispettivi paesi. Per garantire la gestione congiunta binazionale del progetto, Ciao-Tschau è stato collegato istituzionalmente con Villa Vigoni sin dalla sua fondazione.

Amici di Villa Vigoni

Il Circolo degli Amici, ispirato agli storici rapporti di amicizia italo-tedesca delle famiglie Mylius e Vigoni, ha l’obiettivo di favorire lo scambio culturale fra Italia e Germania, attraverso il sostegno delle attività di Villa Vigoni.