Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Cooperazione italo-tedesca nel campo delle Scienze Umane e Sociali

Insieme alla Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG) e alla Fondation Maison des sciences de l'homme (FMSH) Villa Vigoni promuove la collaborazione scientifica internazionale e la creazione di nuove reti tra ricercatori, esperti e giovani, nei campi delle scienze umanistiche e sociali. Per questo sono stati sviluppati e attivati due format per programmi di conferenze con differenti caratteristiche - uno bilaterale (Italia-Germania) e uno trilaterale (Italia-Germania-Francia). Le iniziative sostenute da questi due format hanno luogo a Villa Vigoni e sono regolate da candidature e bandi con periodicità annuale. Deutsche Forschungsgemeinschaft e Villa Vigoni Il programma sviluppato in cooperazione con la DFG offre la possibilità di proporre conferenze (colloqui, seminari per dottorandi e post dottorandi o “close reading”) per confrontarsi sui dibattiti attuali nei campi della cultura, della storia e della società europea. La caratteristica principale di questo programma è un intenso confronto sotto forma di dialogo; il numero dei partecipanti è perciò limitato a 25. Le conferenze si devono attenere alla mission di Villa Vigoni: sostenere “le relazioni italo-tedesche nella ricerca, nella formazione e nella cultura in uno spirito europeo” e promuovere anche l’incontro fra giovani ricercatori.

***

È attualmente aperto il bando per il programma di promozione della Cooperazione italo-tedesca nelle scienze umane e sociali per l’anno 2024. Il programma è ideato e gestito da Villa Vigoni in collaborazione con la Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG) e il bando relativo viene aperto annualmente dal 2010. Scopo di tale programma è tra l’altro l’esplorazione delle sfide attuali nel campo delle Scienze Umane e Sociali in prospettiva italo-tedesca, nonché l’attivazione di nuovi network scientifici italo-tedeschi. Il tratto caratterizzante dei Colloqui è l’intenso confronto dialogico, un formato volutamente scelto per la sua distanza dai convegni di tipo tradizionale. Il numero dei partecipanti è perciò limitato; è possibile prevedere 25 partecipanti al massimo. Per maggiori informazioni si prega di consultare il bando e il modulo di candidatura scaricabili in fondo alla pagina.

Download

2024 – MODULO
2024 – BANDO
Cooperazione Italo-Tedesca: RELAZIONI FINALI - 2020
Cooperazione Italo-Tedesca: RELAZIONI FINALI - 2016
Cooperazione Italo-Tedesca: RELAZIONI FINALI - 2015
Cooperazione Italo-Tedesca: RELAZIONI FINALI - 2014

News