Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Fragile Orders

Fragile Orders
  • Autore: Matteo Scotto
  • Editore: Villa Vigoni Editore | Verlag
  • Anno: 2022
  • Luogo: Loveno di Menaggio
  • ISBN: 978-88-946987-0-1

Durante gli ultimi quindici anni della strategia d’integrazione europea, l’UE ha dovuto prendere atto di molte delle proprie fragilità. A causa di molteplici crisi (da ultimo la pandemia), l'Unione ha dovuto confrontarsi con la precarietà del proprio progetto. L’era post Brexit, in particolare, ha incrinato quell’implicazione teleologica che pareva sottesa alla strategia di integrazione. Svanita l’utopia di un progresso predeterminato, cresce ora la consapevolezza che la mancanza di volontà politica di perseguire l'unità in Europa potrebbe mettere a rischio l'esistenza stessa dell'UE. Risulta pertanto necessario interrogarsi su cosa possa garantire la sopravvivenza dell'Unione o, al contrario, quale sia la vera causa alla base della sua disintegrazione. In tale prospettiva, il moderno discorso popolare addita l’intergovernalismo come la causa principale di tale crisi. Confutando questa tesi, l'obiettivo di questa ricerca è di dimostrare come questa strategia non sia di per sé responsabile dell’attuale fragilità dell’UE, ma anzi si illustrerà come essa possa costituire l'unico catalizzatore di un possibile progresso.

Il libro è disponibile in formato cartaceo e digitale QUI.