Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Senza confini: la collezione come spazio del dialogo tra oggetti di diversa provenienza

Informazioni

  • today dal 26/02/2018 al 01/03/2018
  • place Villa Vigoni
  • lock_outlineSu invito
  • Coordinamento

    Dr. Cecilia Mazzetti di Pietralata, Chieti

    Prof. Dr. Elisabeth Oy-Marra, Mainz 

Con l’ingresso in una determinata collezione opere e oggetti assumono nuovo significato, grazie alla diversa collocazione degli oggetti, ma soprattutto ai nuovi accostamenti che si realizzano nello spazio della collezione. Le giornate dottorali vogliono indagare tali prossimità di dipinti e oggetti della natura più varia nelle raccolte formate in età moderna. Si problematizzerà soprattutto il dialogo tra oggetti di diversa epoca e di diversa provenienza, il cui incontro dà luogo ad un “superamento dei confini”.

Italian-German cooperation in the Humanities and Social Sciences (Deutsche Forschungsgemeinschaft – Villa Vigoni)