Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Johann Daniel Mylius (teologo, medico, alchimista; 1583-dopo 1632): le allegorie e gli apparecchi della ‘Philosophia Reformata’ e dell'‘Opus medico-chymicum’ nel contesto delle fonti storiche e dei dibattiti contemporanei

Informazioni

  • today dal 16/12/2021 al 19/12/2021
  • place Villa Vigoni
  • lock_outlineSu invito
  • Tutte le informazioni riguardanti l’evento vengono fornite dai coordinatori a cui spetta la responsabilità.
  • Coordinamento

    Prof. Mino Gabriele, Udine

    Dr. Thomas Reiser, Technische Universität München

ABSTRACT

Il medico-alchimista-teologo Daniel Mylius (1583-dopo 1632) si trova al centro dei discorsi religiosi e della filosofia naturale del suo tempo. Illustrate da un imponente apparato figurativo allegorico le sue opere riprendono, collegano e mostrano, unitamente al testo, le principali dottrine tanto della medicina accademica Padovana quanto del Paracelsismo, tanto la speculazione mistica quanto la descrizione esatta, tanto i precetti dell’ortodossia protestante quanto le fantasie ‘Rosacrociane’. Per questi motivi al colloquio parteciperanno esperti di varie materie capaci di rispondere alle numerose questioni che gli scritti di Mylius suscitano ancora.