Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Il più antico commento al Teeteto di Platone

Informazioni

  • today dal 22/05/2023 al 26/05/2023
  • place Phygital
  • lock_outlineSu invito
  • Coordinamento

    Prof. George Boys-Stones, University of Toronto;
    Dr. Anna Motta, Freie Universität Berlin;
    Prof. Federico M. Petrucci, Torino

L’anonimo Commento al Teeteto di Platone costituisce una testimonianza unica di come i Platonici di età post-ellenistica abbiano plasmato la propria identità filosofica in una serie di aspetti cruciali. Il testo contiene argomenti di natura epistemologica ed etica, che rispondono a un intenso dibattito con tendenze ‘concorrenti’ (Stoicismo, Aristotelismo, Scetticismo), assieme a osservazioni di natura tecnica, in particolare matematica. Tutto ciò converge in un’opera filosofica dalla struttura peculiare nel panorama medioplatonico. Tuttavia, il commento è un’opera ancora poco apprezzata. L’obiettivo di questo workshop è quello di riunire un eccezionale gruppo di studiosi attorno a un nucleo di studiosi italo-tedeschi, e di fornire la prima analisi sistematica del commento dalla papirologia alla filologia, dall’etica all’epistemologia e alla matematica, aprendo così la strada alla prima vera e propria monografia, dedicata al testo, insieme a una nuova traduzione.