Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Cristiani orientali e Repubblica delle Lettere fra il XVI e il XVIII sec. Corrispondenze, viaggi, controversie (I)

Informazioni

  • today dal 15/07/2019 al 18/07/2019
  • place Villa Vigoni
  • lock_outlineSu invito
  • Tutte le informazioni riguardanti l’evento vengono fornite dai coordinatori a cui spetta la responsabilità
  • Coordinamento

    Prof. Marcello Garzaniti, Firenze,

    Prof. Vassa Kontouma, Ecole pratique des hautes études, PSL, Paris,

    Prof. Dr. Vasilios N. Makrides, Erfurt.

ABSTRACT

La Repubblica delle Lettere, estesa rete di intellettuali, aveva un versante orientale che includeva numerosi attori che comunicavano in greco, latino, arabo o slavo, principalmente su questioni religiose. Nonostante un’abbondante documentazione, questo aspetto è ancora poco studiato in modo interdisciplinare e nella prospettiva di una “storia incrociata”. Questo progetto riunisce (neo-)grecisti, slavisti, storici (dell’Europa orientale) e orientalisti. La prima conferenza “Mobilità: reti e territori” (16-17 luglio 2019) affronterà il complesso campo dei reciproci contatti e della circolazione delle conoscenze fra Oriente e Occidente, Nord e Sud e viceversa. Si comincerà con contributi dedicati allo Status Quaestionis e alla presentazione di Instrumenta Studiorum e proseguirà con comunicazioni originali per concludersi con un bilancio dei risultati raggiunti e uno sguardo alle prospettive future.